Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

BJ  studio legale tributario

Il mio Blog

È stata sbandierata la possibilità di ristrutturare casa senza spendere un euro.


È però doveroso precisare che se i lavori sono stati eseguiti a norma di legge il proprietario potrà effettivamente godere della detrazione fiscale pari al 110% della spesa, ma è altrettanto vero che durante l'esecuzione del cantiere qualcuno dovrà anticipare prima di tutto le spese di progettazione e poi l’acquisto del materiale e altro.


Quindi occorrerà anticipare soldi veri per avere un credito d'imposta quando questo sarà vistato per conformità e convalidato dall'Agenzia delle Entrate.


Il committente privato che ha disponibilità liquide potrà anticipare di tasca propria ma la maggior parte degli interessati dovranno rivolgersi agli istituti bancari o alle imprese realizzatrici.

Queste ultime è vero che possono acquisire il credito, anche attraverso lo sconto in fattura, ma dovranno comunque ricorrere a finanziamenti perché passeranno alcuni mesi tra progetto, realizzazione e l'ottenimento del credito d'imposta.


Il ruolo degli istituti di credito è quindi fondamentale sia che sia il cittadino privato o che sia l'impresa a chiedere i fondi necessari.

La banca istruirà una pratica di finanziamento con annessi interessi, commissioni e garanzie.

Poi monetizzerà il finanziamento nel momento in cui acquisirà il credito del Superbonus.

Cioè le banche acquisteranno a 100, forse meno, un credito d'imposta di euro 110.

Anche Poste Italiane si è interessata a queste operazioni che evidentemente sono lucrose per chi le finanzia.


Se è abbastanza facile cedere il credito è invece piuttosto difficile conseguirlo, soprattutto per quanto concerne il SUPERBONUS.

Per poter finanziare i lavori tutti gli operatori finanziari si cautelano chiedendo firme a garanzia, anche ipotecarie sia al singolo privato che alle imprese appaltatrici.

Se poi qualcosa va storto oppure alcuni lavori preventivati vanno a sforare i plafond previsti dalla normativa ecco che si dovrà sborsare di tasca propria.


Anche le procedure messe a disposizione soprattutto su portali dalle banche maggiori per la richiesta/gestione degli adempimenti dei finanziamenti sono particolarmente complesse.


Una maggiore flessibilità è garantita invece dalle banche locali dove il direttore che conosce il cliente può gestire e approvare spese personalmente almeno fino a un certo limite senza che si debba affrontare un vero e proprio percorso di guerra fatto di alert informatici e dati complessi da inserire che rendono particolarmente difficile il dialogo con le piattaforme messe a disposizione delle grandi banche per ottenere l'ok a un'anticipazione sui lavori o sui S.A.L. (Stato Avanzamento Lavori).


Molti confidano in una proroga ma anche in una semplificazione degli adempimenti.


Purtroppo il tempo scorre velocemente .... e i lavori languono.


Ci sarà tempo fino a fine 2023 per concludere i lavori e ottenere il beneficio fiscale ?


Daniele De Gasperis e Carlo Barbiera Commercialista

Per saperne di più scrivere a [email protected] o telefonare allo 0039 0432 501768




Il mio Blog

I nuovi voucher

Posted on 26 October, 2016 at 7:15

Imprenditori e professionisti devono comunicare preventivamente, con almeno 60 minuti di anticipo, l’utilizzo della prestazione del lavoratore alla sede territoriale competente dell'Ispettorato nazionale del lavoro. La comunicazione può essere effettuata a mezzo posta elettronica o sms. Le novità sono previste dal correttivo al Jobs Act, in vigore dall’8 ottobre 2016. Quali le novità su adempimenti e sanzioni? Tutte le risposte nel Dossier di IPSOA Quotidiano.

Dall’8 ottobre sono in vigore nuove norme in tema di lavoro accessorio con riguardo, in particolar modo, ad adempimenti e obblighi in capo ai committenti imprenditori o professionisti.

La prima disciplina del lavoro accessorio risale al 2003, e aveva lo scopo dichiarato di regolamentare le attività lavorative “occasionali”, che spesso venivano svolte al di fuori della legalità in quanto non facilmente riconducibili alle tipologie contrattuali tipiche del lavoro subordinato o autonomo, anche al fine di assicurare ai prestatori di lavoro le tutele previdenziali ed assicurative di base.

Nel tempo la normativa, inizialmente applicabile soltanto ad una serie di attività tassativamente elencate e ad alcune categorie di lavoratori, è stata ampliata fino alla totale “liberalizzazione” operata dal Jobs Act, che pone quale unico limite “qualificatorio” del rapporto di tipo accessorio il rispetto del limite economico dei compensi complessivamente percepiti ogni anno dal prestatore.

Inizialmente riordinata dal decreto legislativo n. 81 del 2015, la disciplina è stata ora “corretta” dal decreto legislativo n. 185 del 2016, in vigore dall’8 ottobre 2016: il legislatore ha ritenuto opportuno intervenire, al fine di contrastare gli abusi registrati negli ultimi anni nell’impiego delle prestazioni accessorie, introducendo un nuovo obbligo di comunicazione preventiva e le relative sanzioni in caso di violazione.

Chi può ricorrere al lavoro accessorio?

Possono utilizzare i voucher per lavoro accessorio sia gli operatori commerciali, gli enti non economici, gli enti pubblici anche se questi ultimo sono soggetti ai vincoli in materia di personale ed, eventualmente, al patto di stabilità.

Salvo particolari deroghe, è comunque vietato il ricorso al lavoro accessorio per l’esecuzione di appalti di opere o di servizi.

Un regime particolare è previsto nel settore agricolo, stante che le attività stagionali possono essere retribuite con i voucher solo se svolte da pensionati o da studenti con meno di 25 anni di età.

Quali sono le procedure e gli obblighi?

Il committente che intende fruire di prestazioni di lavoro accessorio è obbligato a:

- acquistare i voucher: ciascun  buono lavoro, del costo di 10 euro, ha un  valore netto in favore del lavoratore  di 7,50 euro riferito al compenso minimo di un’ora di prestazione. L’acquisto può avvenire attraverso la procedura telematica disponibile sul sito INPS, i tabaccai convenzionati, le banche convenzionate, gli uffici postali

- verificare il rispetto del limite economico fissato dalla legge, da parte del prestatore

·-comunicare, secondo le novità previste dal correttivo al Jobs Act, con almeno 60 minuti di anticipo, l’impiego del lavoratore alla sede territoriale competente dell'Ispettorato nazionale del lavoro qualora si tratti di committente imprenditore o professionista o di committente imprenditore agricolo. La comunicazione può essere effettuata a mezzo posta elettronica o sms. I committenti privati o enti non economici continueranno ad applicare la procedura di attivazione già precedentemente in uso.

Regime sanzionatorio più articolato e complesso

A seguito delle novità contenute nel correttivo Jobs Act è previsto per i voucher per lavoro accessorio un regime sanzionatorio analogo a quello applicato al lavoro intermittente.

In caso di violazione degli obblighi suesposti, si applica la sanzione amministrativa non diffidabile che va da 400 a 2.400 euro per ciascun lavoratore con riferimento al quale è stata omessa la comunicazione. Non è prevista, invece, alcuna riduzione della sanzione qualora la comunicazione sia stata effettuata tardivamente.

Requisiti immutati

Il decreto correttivo del Jobs Act non ha modificato i requisiti per la prestazione di lavoro accessorio e per i committenti.

Per ulteriori informazioni ci contatti allo 0432/501768 o via email: [email protected]

Categories: None

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

150 Comments

Reply Neerlylox
23:31 on 10 December, 2020 
Viagra Histoire Payday
url=https://xbuycheapcialiss.com/ says...
buy cialis non prescription
Jaillafrautt Where Can I Buy Flagyl Er
Reply erymnSeni
11:00 on 12 April, 2021 
url=http://vslevitrav.com/ says...
mail order levitra
Reply Neerlylox
18:47 on 30 April, 2021 
viagra prescription[/url]
Reply hydroxychloroquine cost
9:06 on 28 May, 2021 
hydroxichlorquine
url=https://hydroxychloroquinex.com/# says...
hydroxychloroquine acheter
side effects of hydroxychloroquine
Reply buy hydroxychloroquine
11:54 on 28 May, 2021 
erectile synonym https://plaquenilx.com/ help with erectile dysfunction
Reply chloroquine 20
14:07 on 29 May, 2021 
erectile discharge https://plaquenilx.com/ erectile incontinence
Reply zithromax 500 mg
21:30 on 29 May, 2021 
define zithromax https://zithromaxes.com/ azithromycin zithromax
Reply tadalis sx
12:25 on 31 May, 2021 
vidalista tadalafil
url=https://tadalisxs.com/ says...
generic tadalafil 40 mg
elevex tadalafil 20mg tadalafil pills 20mg
Reply tadalafil generic
7:41 on 2 June, 2021 
buy tadalafil https://nextadalafil.com/ tadalafil generic tadalis sx
Reply tadalafil 40
10:14 on 2 June, 2021 
tadalafil tablets https://pulmoprestadalafil.com/ 40 mg tadalafil generic tadalafil
Reply buy tadalafil
11:31 on 2 June, 2021 
tadalafil 60 mg for sale https://extratadalafill.com/ what is tadalafil tadalafil pills 20mg
Reply 40 mg tadalafil
15:30 on 2 June, 2021 
buy tadalafil us https://superactivetadalafil.com/ tadalafil 40 tadalafil pills 20mg
Reply buy tadalafil us
15:38 on 2 June, 2021 
order tadalafil https://tadalafilgenc.com/ tadalafil dosage generic tadalafil united states
Reply tadalafil 40 mg from india
14:23 on 3 June, 2021 
generic tadalafil https://pulmoprestadalafil.com/ generic tadalafil 40 mg buy tadalafil
Reply generic tadalafil
15:42 on 3 June, 2021 
40 mg tadalafil https://extratadalafill.com/ what is tadalafil buy tadalafil
Reply generic tadalafil 40 mg
19:28 on 3 June, 2021 
tadalis sx https://superactivetadalafil.com/ tadalafil pills 20mg generic tadalafil 40 mg
Reply tadalafil dosage
19:29 on 3 June, 2021 
tadalafil max dose https://tadalafilgenc.com/ 40 mg tadalafil tadalafil gel
Reply tadalafil max dose
19:49 on 3 June, 2021 
order tadalafil https://pulmoprestadalafil.com/ tadalafil max dose tadalafil pills
Reply tadalafil daily use
0:42 on 4 June, 2021 
generic tadalafil https://tadalafilgenc.com/ generic tadalafil order tadalafil
Reply tadalafil 30 mg
4:37 on 4 June, 2021 
tadalafil dosage https://tadalafilgenc.com/ tadalafil daily use tadalafil 40
0