BT studio legale tributario  - Efficienza e professionalità
RSS Segui Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

Decreto Legge obbligo vaccinazioni
COMPENSAZIONE cambiate le regole dal 24 Aprile
riattivato servizio Isee dal 15 maggio
bando affitti 2017 Regione FvG
Da quest'anno Dichiarazioni IVA ogni trimestre

Categorie

attualità
Contributi e agevolazioni
finanziamenti e agevolazioni
Legale tributaria
novità
Novità fiscali
Novità per la consulenza del lavoro
Pillole di informazione
scadenze
powered by

Il mio blog

Remissione in bonis modello EAS per le società Onlus

La circolare n. 38/E del 28 settembre 2012, recante i primi chiarimenti in merito alla remissione in bonis, precisa che per beneficiare delle agevolazioni riservate alle Associazioni in possesso dei requisiti (che non hanno inviato il Modello EAS entro i termini previsti), possono fruire comunque dei benefici fiscali ad essi riservati, ma devono inoltrare il  modello EAS entro il termine di presentazione della prima dichiarazione utile (ossia, la prima dichiarazione dei redditi il cui termine di presentazione scade successivamente al termine previsto per effettuare la comunicazione) e versare contestualmente una sanzione (pari a euro 258,00). 
Tuttavia, la circolare n. 38 del 2012, ha anche precisato che, in considerazione dell’incertezza interpretativa in merito all’individuazione del termine entro il quale sanare l’adempimento omesso, anche in attuazione dei principi di tutela dell’affidamento e della buona fede, in sede di prima applicazione della norma, il termine entro cui regolarizzare gli adempimenti omessi diviene il 31 dicembre 2012. 
Pertanto, conformemente all’indirizzo interpretativo fornito con la citata circolare n. 38, è confermato che gli enti che non abbiano ancora provveduto all’invio del Modello EAS possano adempiere all’onere della trasmissione entro il 31 dicembre 2012, versando contestualmente la sanzione pari a euro 258,00.
Per le associazioni costituite dopo il 01.08.2012 il termine per l’invio del modello EAS rimane di 60 giorni, nel caso fosse inviato oltre tale termine, la remissione “in Bonis” si può fare inviando il modello EAS entro il 30.09.2013 (data di scadenza per la presentazione dell’Unico), versando contestualmente la sanzione di 258 Euro.
Vedo la Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 110/E  file

0 commenti a Remissione in bonis modello EAS per le società Onlus:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint