Efficienza e professionalità - Messaggio aziendale
RSS Segui Diventa fan

Servizio fornito da FeedBurner


Articoli recenti

L'ingordigia del Fisco e la morale dell'Universo.
Nuova definizione agevolata 2017
i ricordi e il bollo auto
Novità Legali Tributarie di fine 2017.
Spesometro rinvio e sanzioni

Categorie

attualità
Contributi e agevolazioni
finanziamenti e agevolazioni
Legale tributaria
novità
Novità fiscali
Novità per la consulenza del lavoro
Pillole di informazione
scadenze
powered by

Il mio blog

L'ingordigia del Fisco e la morale dell'Universo.

Al centro della Via Lattea c'è unbuco nerosupermassiccio.
Questo oggetto mostruoso è circondato da un piccolo gruppo di stelle in orbita ad alta velocità nel campo gravitazionale talmente elevato che neppure la luce sfugge all'ingordigia del buco nero.
Ma soprattutto è importante sapere che un buco nerosupermassiccio alla fine ingoierà tutta la galassia
La Terra al centro di un buco nero avrebbe la dimensione di miliardi di volte minore di un atomo … noi saremmo ridotti a particelle infinitamente piccole cioè il nulla.

Nuova definizione agevolata 2017

DA-2000_17.pdf (PDF — 132 KB)

Scadenza presentazione domanda 31/3/2018

Unica rata o 3 rate: scadenza 31 ottobre 2018, 30 novembre 2018, l'80% e 28 febbraio 2019, il rimanente.

Per ulteriori informazioni sul calcolo carichi pendenti, sanzioni, interessi ed imposte ci potete contattare allo 0432/501768 o via email, studio@btstudio.eu

i ricordi e il bollo auto

Ogni tanto mi piace ricordare alcuni articoli scritti su questo Blog, non per vanto personale, ma perché scritti per mettere in guardia il contribuente dai tranelli della macchina Fiscale Italiana.
Per esempio Vi siete scordati di pagare il bollo dell’auto? 
Niente paura il Fisco accederà al Vostro C/C bancario e se lo pagherà da solo con tanto di maggiorazione per sanzioni, interessi e perché no, anche il disturbo di aver dovuto mettere le mani nel Vostro C/C bancario.
L’avevo anticipato nell’articolo del 10 agosto u.

Novità Legali Tributarie di fine 2017.

Approvato dal Parlamento il 15 novembre la Legge che dovrebbe servire a proteggere che denuncia  fatti illeciti, estorsioni e corruzione, per non dover subire o temere ritorsioni da parte del datore di lavoro o di suoi collaboratori. 
La legge (whistleblowing… chissà perché piace tanto questa angloamericanizzazione dei termini  n.d.r.) prevede che chi effettua la segnalazione senza dolo o colpa grave, non possa essere licenziato, sanzionato, demansionato, trasferito ecc.
In caso di licenziamento il lavoratore ha diritto al reintegro nel posto di lavoro.

Spesometro rinvio e sanzioni

Ma prima vorrei fare una breve analisi della riforma fiscale a partire da quando si passò dall’IGE (imposta generale sull'entrata) all'IVA e sulla sua precaria legalità Costituzionale.

Una prima revisione fu attuata nel 1951 dal Ministro Vanoni che approntò un sistema di tassazione con l'obbligo di dichiarazione annuale dei redditi sempre disatteso (già allora c’era un diffusa disubbidienza fiscale).
La successiva riforma del sistema tributario avvenne nel 1973-1974, ed era contenuta principalmente nei Dpr 597, 598, 599 del 1973 e 643 e 633 del 1972, che istituirono rispettivamente l’Irpef, l’Irpeg, l’Ilor, l’Invim, l’Iva ecc.

Rottamazione Equitalia Bis


Come avevo anticipato nel mio articolo sul Blog del 10 agosto, e come ci aveva confermato l'On. Zanetti, ecco la nuova proposta di rottamazione.

Innanzitutto c’è unamini sanatoriaper quelli che hanno chiesto la prima rottamazione, ma non hanno pagato le rate già scadute del 31 luglio e del 2 ottobre.
Infatti la prima rottamazione prevedeva il pagamento in 5 rate: 2 sono già scadute,le altre scadono il 30 di novembre 2017, di aprile e di settembre 2018.
Il 30 novembre 2017 si potranno pagare le 2 rate già scadute.

Se arriva una raccomandata


Potrebbe trattarsi di una corrispondenza  ”sgradita”, una multa, una cartella esattoriale, ma se è stata inviata correttamente al soggetto effettivamente destinatario della comunicazione e spedita all’indirizzo di residenza risultante nel Comune di residenza, si dà per ricevuta decorsi i termini di giacenza, anche qualora non sia mai stata ritirata, ammenoché il postino non la restituisca al mittente con la dicitura indirizzo errato.

È comunque possibile individuare il mittente e l’oggetto della raccomandata, guardando il codice identificativo della raccomandata che viene riportato sugli avvisi di consegna.

Gli ISA la nuova patente fiscale a punti

Gli I.S.A. (Indicatori Sintetici di Affidabilità), sono il nuovo strumento Fiscale per calcolare l’affidabilità di un contribuente per premiarlo, ma anche per far emergere spontaneamente eventuali maggiori redditi imponibili, nella prospettiva di una possibile collaborazione tra contribuenti e fisco, tramite assistenza, avvisi e comunicazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate.
Ma di fatto sembrano sostituire i vecchi Studi di Settore.
Un buon rapporto tra contribuenti e fisco è senz'altro lodevole se uno Stato moderno cerca di limitare i conflitti e il contenzioso a suon di carte bollate, ricorsi e azioni Legali.

Modulo rimborso Banche venete

In allegato il modulo per presentare, entro il 30 settembre, la richiesta di rimborso. Compilare ed inviare il tutto con raccomandata AR o via Pec al Fondo Interbancario. Ma attenzione a chi ne ha diritto.

Per ulteriori informazioni telefoni allo 0432501768 o

modulo-rimborso.pdf (PDF — 819 KB)


I RISCHI E LA ROTTAMAZIONE

Equitalia non c’è più o ha solo cambiato nome ?

La prima rata per la “Rottamazione” delle Cartelle Esattoriali di Equitalia è scaduta.

Cosa deve temere chi non ha pagato o chi non ha aderito alla “Rottamazione” ?

Qualcuno vocifera di una prossima nuova rottamazione.
In effetti è già stato presentato dall’On.Enrico Zanetti, un emendamento per la riapertura della Rottamazione, ma per ora non se ne è fatto nulla.

A molti potrà sembrare che il Governo abbia deciso di abolire Equitalia, perché troppo vituperata dai contribuenti.
Assistente di creazione sito web fornito da Vistaprint